Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

News

La Cassa Rurale Val di Non è realtà

La tua Valle, la tua Cassa

dal 01 luglio 2018

LA CASSA RURALE VAL DI NON E’ REALTA’

Oggi, 1 luglio 2018, nasce la “Cassa Rurale Val di Non – Banca di credito cooperativo – società cooperativa”.

La nuova realtà bancaria è frutto della fusione di quattro Casse Rurali della Val di Non: Anaunia, Bassa Anaunia, Tassullo e Nanno, Tuenno-Val di Non. Precisamente essa è la continuazione:

  • della Cassa Rurale di Tuenno – Val di Non - Banca di Credito Cooperativo - Società cooperativa costituita il 31/12/1894, derivante dalla fusione con
    • la Cassa Rurale delle Maddalene in seguito alla fusione del 25/01/1990 con la Cassa Rurale di Livo Preghena e Cis costituita il 06/05/1900,
    • della Cassa Rurale di Lanza e Mocenigo costituita il 13/11/1901 e
    • della Cassa Rurale di Rumo costituita il 29/06/1904, - dalla fusione con la Cassa Rurale di Flavon costituita il 30/09/1901,- dalla fusione con la Cassa Rurale di Campodenno costituita il 01/02/1901;
  • della Cassa Rurale d’Anaunia – Banca di Credito Cooperativo – Taio - Società cooperativa costituita il 26/02/1898, derivante dalla fusione
    • della Cassa Rurale Primanaunia (1991), derivante dalla fusione fra la Cassa Rurale di Taio - fondata nel 1898 -, la Cassa Rurale di Sfruz - fondata nel 1899 -, la Cassa Rurale di Tres - fondata nel 1899 - e la Cassa Rurale di Segno - fondata nel 1900 -,
    • della Cassa Rurale Alta Val di Non (1992), derivante dalla fusione fra la Cassa Rurale di Romeno - fondata nel 1897 -, la Cassa Rurale di Dambel - fondata nel 1899 -, e la Cassa Rurale della Pieve di Sanzeno fondata nel 1904, e
    • della Cassa Rurale di Coredo fondata nel 1897, originariamente tutte costituite, in base alla legge del 9 aprile 1873, B.L.I. n. 70 (Bollettino delle Leggi dell'Impero Austro-Ungarico), quali consorzi registrati a garanzia illimitata;
  • della Cassa Rurale di Tassullo e Nanno – Banca di Credito Cooperativo – Società cooperativa costituita il 18/11/1900, derivante
    • dalla fusione della Cassa Rurale di Tassullo costituita il 18 novembre 1900 e
    • della Cassa Rurale di Nanno costituita il 7 luglio 1907 in base alla legge del 9 aprile 1873, B.L.I. n. 70 (Bollettino delle Leggi dell’Impero Austroungarico) quale consorzio registrato a garanzia illimitata;
  • della Cassa Rurale Bassa Anaunia Banca di Credito Cooperativo – Società cooperativa costituita il 24.01.1901, derivante dalla fusione
    • della Cassa Rurale di Denno, costituita nell’anno1901, e
    • della Cassa Rurale di Vigo d’Anaunia, costituita nell’anno 1901, in base alla legge del 9 aprile 1873, B.L.I. n. 70 (Bollettino delle Leggi dell’Impero Austroungarico) quale consorzio registrato a garanzia illimitata.

La Cassa Rurale Val di Non ha sede a Cles, in via Marconi, 58 presso il Centro Direzionale e conta 26 filiali e 140 collaboratori per servire i Clienti e gli oltre diecimila Soci del territorio.

Sabato 7 luglio ad ore 18.00, presso un’apposita tensostruttura installata al Centro per lo Sport e il Tempo Libero di Cles, si terrà la prima Assemblea dei Soci.

In questa occasione si eleggono tutte le cariche sociali: il Presidente, i dieci componenti del Consiglio di amministrazione e del Collegio Sindacale.

La direzione è affidata a Massimo Pinamonti, direttore della Cassa Rurale di Tuenno – Val di Non, e a Giuliana Cova, direttrice della Cassa Rurale d’Anaunia, ora vice direttrice di questa nuova realtà.